FANDOM


Lager SSadis Kastrat Kommandatur
Lager SSadis KK
Una scena del film
Titolo originale: {{{titolooriginale}}}
Lingua originale: Italiano
Paese: Italia
Anno: 1976
Durata: 91 min
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: 1.85 : 1
Genere: horror, guerra
Regia: Sergio Garrone
Soggetto: Sergio Chiusi
Sceneggiatura: Sergio Garrone e Vinicio Marinucci
Produttore: {{{nomeproduttore}}}
Produttore esecutivo: {{{produttoreesecutivo}}}
Produttore associato: {{{produttoreassociato}}}
Casa di produzione: Società Europea Films Internazionali Cinematografica
Distribuzione (Italia): {{{distribuzioneitalia}}}
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
  • Mircha Carven: Helmut
  • Paola Corazzi: Mirelle
  • Giorgio Cerioni: Col. von Kleiben
  • Giovanna Mainardi
  • Serafino Profumo: The Sergeant
  • Attilio Dottesio: Dr. Steiner
  • Patrizia Melega: Dr. Renke
  • Almina De Sanzio
  • Matilde Dall'Aglio
  • Agnes Kalpagos
  • Maurizio Reti: (non accreditato)
{{{nomedoppiatorioriginali}}}
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Episodi:
Fotografia: Maurizio Centini
Montaggio: Cesare Bianchini
Effetti speciali: {{{nomeeffettispeciali}}}
Musiche: Vasili Kojucharov e Roberto Pregadio
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: {{{nomescenografo}}}
Costumi: {{{nomecostumista}}}
Trucco: {{{nometruccatore}}}
Sfondi: {{{nomesfondo}}}
{{{nomepremi}}}
Prequel: {{{nomeprequel}}}
Sequel: {{{nomesequel}}}
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film



Lager SSadis Kastrat Kommandatur è un film del 1976 diretto da Sergio Garrone.

Trama Modifica

Nel lager gestito dal Colonnello von Kleiben si fanno esperimenti allo scopo di creare una razza pura e superiore.

Il soldato Helmut s'innamora della prigioniera ebrea Mirelle, ma von Kleiben, che è castrato, inganna Helmut e lo fa sottoporre ad un'operazione per espiantargli i testicoli per poi farseli trapiantare.

Helmut non gradirà e mediterà vendetta.

Note Modifica

Nazi exploitation dal titolo delirante, girato da Garrone quasi contemporaneamente a SS Lager 5: L'inferno delle donne che con questo condivide attori e crew.

Il film è diretto in maniera standard ma non vi è nessuna convinzione negli elementi esploitativi che vengono mostrati: le torture sono fiacche e le scene di sesso pure. La storia d'amore che nasce nel campo tra l'ebrea e il nazi, oltre ad essere improbabile, non prende nessuna piega specifica ma serve solo a dare una giustificazione ad Helmut per scatenarsi quando scopre di essere stato evirato.

Punto nodale di un film che tratta di "kastrat" è ovviamente la scena dell'operazione di espianto testicoli; non considerando che la quasi totalità degli spettatori di questo genere di film è di sesso maschile e ha una qualche confidenza con la possibile forma dei testicoli, Garrone e soci propongono nuove ipotesi anatomiche. Le gonadi mostrate nel film assomigliano più a cipollotti che a testicoli veri e propri.

Nel Regno Unito diede da discutere per la locandina con cui fu distribuito e finì nell'elenco dei video nasties, poi recentemente è stato rivisto dai censori e graziato, dal momento che la pellicola è più ridicola che oltraggiosa.

Noto anche con il titolo SS Experiment Love Camp.

Locandina Modifica

Lager SSadis Kastrat Kommandantur

La locandina del film

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.